Il Giullare #oltreilcovid – 23 luglio 2020 Palazzo delle Arti Beltrani

E alla fine anche il Festival Il Giullare va #oltreilcovid. La rassegna torna a prepotentemente ad esserci, in forma diversa, con una “edizione speciale” con diversi eventi il cui centro è il teatro, la musica, la danza, il cinema, lo spettacolo e soprattutto le persone che tornano a re-incontrarsi per vivere le emozioni, le sensazioni, le percezioni, i suoni, i colori che solo le esperienze artistiche ci possono dare.

I grandi del jazz a Palazzo delle Arti Beltrani a Trani ...Ed è in modo insolito, con un evento apparentemente distaccato, che il 23 luglio 2020 alle ore 21.00 presso la Corte “Davide Santorsola” del Palazzo delle Arti “Beltrani” si aprirà il Festival Il Giullare con una serata dal titolo “Il Giullare #oltreilcovid – Parole, suoni, immagini dal lockdown alla rinascita”. Una serata-evento che nasce dall’impegno che la cooperativa sociale Promozione Sociale e Solidarietà di Trani, co-organizzatrice del Festival, ha messo in campo, in stretta sinergia con il Comune di Trani, per coordinare il Piano di Emergenza Sociale a seguito del lockdown nei mesi di marzo, aprile e maggio.

Un’emergenza che senza la collaborazione delle Istituzioni, Forze dell’Ordine, delle quasi 20 realtà del volontariato e della Protezione Civile cittadina e soprattutto della capacità della stragrande maggioranza dei cittadini di rispettare i limiti imposti alla propria libertà, mai si sarebbe potuta affrontare e che ancora una volta ha dimostrato a noi tutti quanto in questi momenti il lavoro sinergico e di rete è la strada vincente.

locandina_oltre_il_covidIl Giullare #oltreilcovid” è in perfetta linea con la filosofia alla base del Festival: promuovere una cultura che sappia andare oltre qualunque barriera (culturale, sociale, religiosa, di genere, ecc.) e come non mai in questo momento storico di barriere virtuali e reali ne sono state innalzate molte (dalle barriere in plexiglass, alle “barriere” davanti ai nostri volti “le mascherine”, ecc.).

Durante la serata, moderata dal Giornalista Nico Aurora, sono previsti gli interventi di Amedeo Bottaro (sindaco della Città di Trani), di rappresentanti istituzionali, dirigenti e impiegati pubblici attivi nel periodo del lockdown, di alcuni cittadini che hanno vissuto l’esperienza del contagio, di alcuni giornalisti che hanno raccontato il lockdown dei rappresentanti di tutte le Organizzazioni del Volontariato e della Protezione Civile impegnati durante il lockdown. Parteciperanno inoltre Alessandro Schino e Vitantonio Mazzilli (comici), Marco Corcella e Francesco Cioffi (musica) e Federica Paradiso (voce).

L’evento è organizzato dall’associazione di Promozione sociale e solidarietà in collaborazione con il Comune di Trani (Assessorato alle Culture). In considerazione dei posti limitati a causa delle disposizioni normative per limitare le situazioni di contagio negli eventi di spettacolo, sarà possibile accedervi solo con invito riservato alle organizzazioni che hanno collaborato nella gestione dell’emergenza.

Il Festival Il Giullare continuerà dal 5 al 9 agosto con altri eventi consultabili sul sito: www.ilgiullare.it e nella sezione eventi del sito Internet del Comune di Trani. Un’ora prima della serata inaugurale del Festival, alle ore 20, sempre presso la corte Davide Santorsola, sarà presentato il cartellone di eventi della stagione estiva. A causa della recente emergenza sanitaria dovuta all’epidemia covid-19, l’Amministrazione ha ritenuto di ridurre, per il corrente anno, la portata del proprio intervento in favore dell’organizzazione di manifestazioni turistiche e culturali, sia in conseguenza della previsione di minori entrate erariali, sia per aver privilegiato la destinazione della spesa verso iniziative a sostegno delle fasce della popolazione ancora in sofferenza a causa della crisi economica causata dall’emergenza sanitaria. Tuttavia, alcuni dei soggetti impegnati in iniziative aventi carattere ricorrente nell’ambito della programmazione estiva promossa dalla Città di Trani hanno presentato una proposta, a costi contenuti, di un cartellone di manifestazioni culturali e d’intrattenimento recepita dall’Amministrazione.

Il programma risponde all’esigenza di ripresa delle attività collegate al settore turistico e culturale e lancia un significativo segnale verso il progressivo ritorno alla normalità delle relazioni sociali e delle attività di promozione del territorio. Prevede inoltre che tutte le iniziative si svolgano con l’osservanza delle vigenti disposizioni anti-covid riguardanti gli spettacoli dal vivo.

Download PDF

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>