Il Giullare 2018

Regolamento Il Giullare 2018

Lunedì 16 luglio 2018
Ore 21.00 – Anteprima: presentazione del progetto sperimentale di autonomia “Il mio viaggio” a cui hanno preso parte circa 20 giovani-adulti con disabilità delle Città di Trani, Bisceglie e Barletta. Durante il Festival i partecipanti hanno realizzato uno street food a disposizione degli spettatori.


L'immagine può contenere: 4 persone, persone in piedi e persone sul palcoOre 21.30 – spettacolo in concorso “Quante storie per una foto” a cura della Fondazione Beato Bartolo Longo – REGIA di Diviggiano Rosario – Città di Provenienza: LATIANO (BR)
Trama: l’opera racconta di storie di vita vissuta, di amori, di dolori, di gioie, di momenti reali o immaginati. Storie che sono state riviste, rivisitate, filtrate o arricchite per rivalutare in maniera creativa momenti importanti della propria vita. Uno spettacolo teatrale che mette a nudo le varie sfaccettature dell’esistenza umana attraverso metafore, passando dai vizi alle virtù, con i propri limiti e le proprie abilità.

Martedì 17 luglio 2018
Ore 21.00 – Anteprima:  sketch teatrale “Il Nano” a cura del laboratorio integrato di teatro dei Centri Diurni Socio-Educativi e Riabilitativi “Centro Jobel” di Trani e “Uno Tra Noi” di Bisceglie (BT).

L'immagine può contenere: 1 personaOre 21.30 – spettacolo in concorso “AliMentali – un volo disAbile” a cura della Comunità Capodarco di Roma Onlus – REGIA di Montesi Roberta – Città di Provenienza: ROMA
Trama: La nascita di ognuno di noi e il nostro essere “diversi”, questa diversità ci può emarginare o diventare un’opportunità e la salvezza per noi e per chi ci sta intorno. Grazie alla consapevolezza che l’essere diversi è una ricchezza riusciremo a trovare la nostra armonia nella natura.

 

Mercoledì 18 luglio 2018
Ore 21.00 – Anteprima:  presentazione del libro “Nowhere to run” con l’autrice Paola Micucci e David Catoni (suo figlio) Presidente dell’Associazione AspieDavid di Ortona (Ch).

L'immagine può contenere: 2 persone, persone in piedi

 

Ore 21.30 – spettacolo in concorso “NOI” a cura della Coop. Soc. “Lambro” ONLUS  – REGIA di Mauri Laura – Città di Provenienza: MONZA
Trama: NOI è un racconto diretto, una vicenda che si personifica, è la vicenda personale di un gruppo di personaggi, dalla nascita alle aspirazioni future. Una narrazione brillante, ricca di colpi di scena, sfumature, toni diversi… il lavoro di un gruppo che si è messo alla prova ed ora vuole trasmettere a chi lo guarda un’immagine realistica della diversa abilità.

 

 

Giovedì 19 luglio 2018
Ore 21.00 – Anteprima:  presentazione della rete di Associazioni che aderiscono al Festival Il Giullare, con consegna di attestati.

L'immagine può contenere: 10 persone, persone sedute e notteOre 21.30 – spettacolo in concorso “GRAND HOTEL” a cura della Coop. Soc. “Andirivieni” ONLUS  – REGIA di Turco Marcello – Città di Provenienza: RIVAROLO CANAVESE (TO)

Trama: un gruppo di amici, abitanti, conoscenti… un gruppo non ben definito, una normalissima domenica pomeriggio, noiosa, sempre uguale, decidono di aprire un albergo. Ogni persona ne diventa un  personaggio: chi alla reception, chi il direttore, chi al ristorante, chi addetto all’ascensore.  Un serie di stanze, luoghi all’interno dei quali portare se stessi,  cercare ricordi, trovare pensieri. Fino a chiudere l’albergo… perchè? Troppo diversi… troppo strani, dicono.

 

Venerdì 20 luglio 2018
Ore 21.00 – Anteprima:  mini talk con i giornalisti Francesco Rossi di Teledehon e Nico Aurora
direttore della testata giornalistica “Bombonotizie il Giornale di Trani” e giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi, folla, concerto e notteOre 21.30 – spettacolo in concorso “Incessante, se credessi in un Dio” a cura della Compagnia Mayor Von Frinzius dell’Associazione Haccompagnami- REGIA di Giannini Lamberto – Città di Provenienza: ROSIGNANO SOLVAY (LI)

Trama: tutti siamo inevitabilmente connessi da un ritmo “incessante”, pieno di vita ma, soprattutto, di voglia di vivere che continua a battersi attraverso la quotidianità malgrado ciò che inevitabilmente rema contro, ed è proprio questo quello che la Compagnia si augura: di poter entrare nei cuori dei propri spettatori, farli staccare dalla routine che sembra così unica e immodificabile per poter capire poi che alla fine stiamo vivendo tutti la stessa.

Sabato 21 luglio 2018
Ore 21.00 – Anteprima:
  presentazione del libro “Siate ribelli, praticate gentilezza” di e con il giornalista di Fanpage.it e blogger Saverio Tommasi, intervistato dal docente universitario di comunicazione Nicola Curci.

img_20180722_wa0000Ore 21.30 – spettacolo in concorso “Una star da tre soldi” a cura del Circolo Culturale Giovanile di Porta Romana ONLUS – REGIA di Corini Alessio – Città di Provenienza: MILANO

Trama: Rappresentazione molto liberamente ispirata all’Opera da tre soldi di Bertolt Brecht. ‘‘Una star da tre Soldi’ racconta di Polly Peachum, una povera ragazza dei sobborghi londinesi, che ha l’occasione della sua vita per diventare una star della TV Polly deve affrontare le ‘ostilità di familiari e amici profittatori per scoprire che ”un mondo che ti obbliga a essere cattivi con gli altri per essere felice, è un mondo che non funziona“ e bisogna renderlo diverso, non rendere diverse le persone che lo abitano. Per Polly la vendetta ha un sapore amaro, il germe dell’esclusione non è in lei, ma nel mondo che le sta attorno, con le sue leggi spietate e la tendenza a dividere in categorie up and down; da questo, il riferimento a Brecht, che nell’anima buona di Sezuan ci ricorda che è difficile essere buoni in un mondo perfido.

 

SERATA CONCLUSIVA DOMENICA 22 LUGLIO 2018 ORE 21.00
La serata è stata condotta dal duo comico Marco & Chicco.
Nella serata è stato assegnato il PREMIO NAZIONALE IL GIULLARE a persone, esperienze, iniziative che  si siano contraddistinte per la promozione di una cultura dell’abbattimento di ogni  barriera, le cui motivazioni troverete la link della pagina dedicata.
Oltre al Premio Nazionale Il Giullare ospiti della serata sono stati l’attrice televisiva e di teatro Antonella Ferrari e il Presidente di FIABA Onlus di Roma Giuseppe Trieste.
Dopo un lungo confronto la Giuria tecnica del Festival ha fatto la sua scelta e nella serata conclusiva del Festival sono stati assegnati i premi agli spettacoli in gare. A comporre la giuria tecnica del Festival Il Giullare X Edizione ci sono stati:
  • Felice Di Lernia – assessore alle culture del Comune di Trani
  • Nico Aurora – direttore del “Il Giornale di Trani” e corrispondente della Gazzetta del Mezzogiorno, nonché presentatore del Festival Il Giullare fin dalla sua prima edizione
  • Mario Francavilla –regista e attore del Carro dei Guitti di Trani
  • Mariaelena Germinario – regista e attrice di Marluna Teatro
  • Giuseppe Del Curatolo – Fumettista e regista
  • Beppe Sbrocchi – regista direttore artistico del Trani Film Festival

Sul giudizio della giuria tecnica ha influito per il 30% il giudizio del pubblico. La X Edizione del Festival Il Giullare ha assegnato i seguenti premi:

- 1° PREMIO Miglior spettacolo: Incessante se credessi in Dio  a cura della Compagnia Mayor Von Frinzius dell’Associazione Haccompagnami – REGIA di Giannini Lamberto 
- 2° PREMIO Miglior spettacolo: Grand Hotel della cooperativa sociale Andirivieni Onlus, diretto da Marcello Turco.
- PREMIO Emozione: “AliMentali – un volo disAbile” a cura della Comunità Capodarco di Roma Onlus
- PREMIO Pubblico: Incessante se credessi in Dio  a cura della Compagnia Mayor Von Frinzius dell’Associazione Haccompagnami – REGIA di Giannini Lamberto
PREMIO Miglior Regia: regista Ilaria Mauri che ha diretto lo spettacolo “Noi”, a cura della cooperativa sociale Lambro Onlus di Monza
-PREMIO Migliore Attrice: Carlotta Sganga (la ragazza che interpretato Polly) dello spettacolo “Una sta da tre soldi”
-PREMIO Miglior Allestimento scenico: “Una sta da tre soldi” a cura del Circolo culturale giovanile Porta Romana Onlus di Milano