GIULLARE 2013

SPETTACOLI IN CONCORSO

22 luglio 2013 ore 21.00 Centro Jobel

1006281_10200941924504263_1822514508_nI Promessi Sposi … tra bianco e nero – a cura del Centro Diurno Reverie della MAD SAS di Locorotondo (BA)

Lo spettacolo è un mix di  personaggi e simboli, introdotti da Pierrot, personaggio SIMBOLO del BIANCO e del NERO che come una spada di Damocle, resta in scena per tutta la durata dello spettacolo, quasi a ricordare che “SCEGLIERE”, è una sospensione tra chi crediamo di essere e chi diveniamo realmente. Don Rodrigo, il personaggio più oscuro di tutto il romanzo, apre la danza della SEDUZIONE del potere, delle forze oscure, di tutte le patologie e della depressione, a cui segue l’AMORE tra i due giovani Promessi, amore che sembra non compiersi mai completamente. Chi lo dovrebbe tutelare, fugge davanti ai poteri forti … Don Rodrigo rinuncia alla possibilità di salvarsi e tra le pagine del Romanzo sembra morire la speranza e a noi non resta che chiuderci nel MURO.
23 luglio 2013 ore 21.00 Centro Jobel

La Gabbianella e il Gatto – a cura dell’ Associazione Comunità Animatori Salesiani di Lecce 

Storia ispirata al romanzo pu603379_10200947750129900_138931120_nbblicato nel 1996 da Luis Sepùlveda. Kenga (la gabbiana) resta impigliata in una macchia di petrolio in mare, per un soffio riesce a districarsi da questa ragnatela melmosa e spicca con fatica il suo ultimo volo. Incontra il gatto Zorba al quale affida l’uovo appena deposto e riesce a strappargli la promessa di non mangiare l’uovo. Zorba si prenderà cura della piccola gabbianella e dovrà riuscire nell’intento più arduo: insegnarle a volare.

24 luglio 2013 – ore 21.00 Centro Jobel

“Finta di niente” – a cura del CESTRIM di Potenza, regia di Francesco Casaburi.10378005_10202888052596249_4741755179812495377_n

In un condominio dove i condomini si incontrano abitualmente, lavora un portiere che conosce le abitudini di tutti. Di fronte ad un’allettante proposta economica l’Amministratore decide di vendere lo stabile del condominio, ma per poterlo fare deve trovare il modo per cacciare i condomini nell’arco di pochi giorni. Per raggiungere i suoi obiettivi decide di mettere in atto un piano fatto di trucchi e bugie, architettato in modo da far leva sulle diversità dei condomini…

25 luglio 2013 – ore 21.00 Centro Jobel

Personaggi in cerca d’autore – a cura dell’ Associazione Culturale Officina 13.82 di Vernole (LE).993656_10200961178465600_2069911231_n

Con la regia di Arianna Lupo assisteremo ad una drammaturgia di azioni, movimenti, gesti, parole, sequenze di danza. Personaggi che approdano sul palcoscenico, togliendo la scena ad un’attrice di teatro, per rivendicare la loro storia; testi e movimenti che parlano dei loro sogni, delle loro aspettative, che testimoniano la loro voglia di rappresentare il proprio dramma e fare in modo che questo si compia, perché la loro storia possa essere rappresentata e affinché possano sentirsi come tutti gli altri.  Il loro dramma è riconoscibile all’istante. La loro diversità è insieme ostacolo e ricchezza. Quando uno di loro entra in scena porta già con sé il suo dramma, che è un dramma sociale ben visibile, reale e rifiutato dalla società di oggi.

26 luglio 2013 – ore 21.00 Centro Jobel

Provaci ancora Frankie – a cura del Centro Culturale Giovanile Porta Romana di Milano1002311_10200974797646071_621307665_n

L’Associazione Culturale Porta Romana di Milano, che ha raggiunto la Puglia con 23 persone, questa sera porterà in scena Provaci ancora Frankie con la regia di Alessio Corini. “Molto liberamente ispirato a “Frankestein” di Mary Shelley, ma in questo caso la creatura (assai meglio definirla così che non «mostro») è semplicemente un ragazzo (con tutte le fattezze inquietanti del Frankenstein originale) che tenuto rinchiuso dai suoi creatori in un castello, per proteggerlo dai pericoli del mondo, decide di scappare di casa per amore di una ragazza come lui (lei pure «mostruosa») e si avventura in una società che non brilla certo per tolleranza e comprensione della diversità. Frankenstein è un diverso, ma un diverso così diverso che potrebbe essere chiunque di noi, perché “ i mostri non sono creati da alieni ne’ da scienziati pazzi ma solo dai punti di vista”.

27 luglio 2013 – ore 21.00 Centro Jobel

il Matricomio – a cura del Veliero ONLUS di Monza con la regia di Enrico Roveris.63043_10200979252317435_2051692051_n

In una Chiesa costruita in un luogo immaginario si celebra un particolare Rito Nuziale: gli sposi non sono ancora arrivati, forse ci sono, forse non riusciamo a vederli, non è importante.
L’ “edificio” è popolato da una folla famelica di parenti, amici o semplici conoscenti della futura coppia…Se qualcuno ha qualcosa da dire, parli ora o taccia per sempre!

 

28 luglio 2013 ore 21.00 Centro jobel

SERATA FINALE  Conducono Giulio Golia e Nadia Toffa644174_10200990668362829_1106374024_n

giulio

La serata è stata ricca di ospiti a partire dai Drum Theatre che hanno emozionato milioni di italiani con le loro performance durante la trasmissione Italia Got’s Talent per arrivare a Domenico Iannacone, storico collaboratore di Riccardo Iacona nella trasmissione Presa Diretta, i Dieci Comandamenti, trasmissione da lui condotta per cercare di raccontare storie di uomini e donne oltre ogni barriera. Tra i nostri ospiti siamo stati incantati dalla tromba del fasanese Vincenzo Deluci e dalla splendida esperienza della Locanda dei Girasoli di Roma.

Tutto questo e ancora molto altro: evoluzioni di parkour con l’ASD Rhizai di Trani, video, immagini, la presenza di tutte le compagnie che hanno voluto vivere questa esperienza culturale e artistica, le autorità, le tante associazioni partner del progetto, Pino Ciociola, inviato dell’Avvenire, Nico Aurora della Testata Giornalistica Bombonotizie, ecc. ecc. ecc.

La vittoria del quinto Festival Nazionale Il Giullare, con il massimo dei voti della giuria, per la qualità interpretativa dei suoi attori, che hanno recitato basandosi solo su un canovaccio mostrando grande padronanza della scena e per la grande capacità di superare ogni tipo di barriera sul palco, è stata aggiudicata dal gruppo Centro Studi Ricerche sulle realtà meridionali di Potenza con “Finta di niente”. Il protagonista di questo spettacolo ha vinto anche il Premio Miglior attore.774500_10200990831726913_1076857570_o

Al secondo posto invece si posiziona lo spettacolo “Personaggi in cerca d’autore” 536684_10200990805006245_1474756527_ndell’associazione culturale Officina 13.82 di Vernole (Lecce). Due premi toccano invece a “La gabbianella e il gatto” (Comunità animatori salesiani di Lecce): Premio miglior allestimento scenografico e Premio Emozione.

Infine il Premio del Pubblico con l’82% dei consensi della giuria popolare è stato vinto dai ragazzi del  circolo culturale giovanile di Porta romana Onlus di Milano con lo spett. Provaci ancora Frankie.