6 luglio 2017 ore 21.00 – VITE DI CONDOMINIO – centro Jobel

Il Festival Il Giullare 2017 apre la sua edizione n. 9 con uno spettacolo fuori concorso:

“VITE DI CONDOMINIO” 

nato all’interno del laboratorio teatrale del Centro di Salute Mentale di Trani svoltosi a cura Maria Elena Germinario, dottoressa in Lettere Moderne che ha incontrato il Teatro grazie ad un corso organizzato dal Comune di Trani nel 2000 con Marcello Prayer e da lì ha continuato la sua formazione durante gli anni universitari presso la scuola teatrale dell’Università di Bari (C.U.T.A.M.C.) con Paolo Panaro prima e con Francesco Carofiglio dopo, e frequentando diversi corsi di formazione con attori come Marco Sgrosso, Elena Bucci, Massimo Verdastro, Danio Mnafredini, con la compagnia del Living Theatre.

vite di condominio

Il gruppo di attori è composto da 8 ragazzi del Centro di Salute Mentale di Trani e da 3 operatori del servizio che hanno seguito un laboratorio teatrale durante il quale hanno lavorato molto sull’improvvisazione.

Lo spettacolo racconta le vite di nove persone che vivono tutte nello stesso condominio.

Storie di ordinaria indifferenza che si intrecciano fino ad incontrarsi in una sorta di ritrovata convivialità e pacifica convivenza. A scatenarsi il ritrovarsi di diverse umanità (il palestrato, il fissato con il fisico, la maga che dispensa ricette e consigli per tutti, la badante e l’anziana, la ragazzina iper religiosa che si occupa dell’anziana madre, l’avvocato scontroso, la vanitosa, la casalinga solitaria, la scrittrice) è un inizio di un incendio che provoca quella solidarietà di cui tutti in fondo sono capaci.

A raccontare le vite di questi personaggi, uno scrittore silenzioso, ma ottimo osservatore, che guarda, scrive e sorride, sorride e compatisce, consapevole che l’indifferenza spesso è frutto soltanto di tanta solitudine.

Ingresso gratuito

Regia: Maria Elena Germinario

Ingresso ore 20.30

Sipario ore 21.00

Centro Jobel, via G. di Vittorio n. 60 Trani