21 LUGLIO 2018 – UNA STAR DA TRE SOLDI

Ultimo spettacolo in gara nella X Edizione del Festival Il Giullare, oggi 21 luglio 2018. A salire sul palco ci sarà la compagnia Risultati immagini per una star da tre soldi circolo porta romanadel Circolo Culturale Giovanile di Porta Romana ONLUS di  MILANO che per la  REGIA di Corini Alessio, porterà in scena lo spettacolo “Una star da tre soldi” : un arappresentazione molto liberamente ispirata all’Opera da tre soldi di Bertolt Brecht. Lo spettacolo racconta di Polly Peachum, una povera ragazza dei sobborghi londinesi, che ha l’occasione della sua vita per diventare una star della TV Polly deve affrontare le ‘ostilità di familiari e amici profittatori per scoprire che ”un mondo che ti obbliga a essere cattivi con gli altri per essere felice, è un mondo che non funziona“ e bisogna renderlo diverso, non rendere diverse le persone che lo abitano. Per Polly la vendetta ha un sapore amaro, il germe dell’esclusione non è in lei, ma nel mondo che le sta attorno, con le sue leggi spietate e la tendenza a dividere in categorie up and down; da questo, il riferimento a Brecht, che nell’anima buona di Sezuan ci ricorda che è difficile essere buoni in un mondo perfido.

La compagnia torna a Trani dopo aver vinto il Premio del Pubblico nell’edizione del Festival 2013 con lo spettacolo “Provaci ancora Frankie”.

Il Festival si svolge presso il Centro Jobel di Trani (Via Giuseppe Di Vittorio n. 60) in un teatro all’aperto con circa 500 posti a sedere. L’ingresso è a partire dalle ore 19.30 con possibilità di poter cenare  nel nostro “street food”, a cura dei partecipanti al progetto “Il Mio Viaggio – percorsi sperimentali per l’autonomia”, alle 21.30 è prevista un’anteprima e alle ore 21.45 inizio degli spettacoli.

All’ingresso si potrà, con un piccolo contributo, prendere un ticket con cui poter ritirare panino,  bibita e dolce, quest’ultimo realizzato grazie alla collaborazione con rappresentanti territoriali del Bimby.

tommasiL‘anteprima di questa sera sarà in compagnia di un ospite che, grande piacere, ritorna al Festival Il Giullare:  Saverio Tommasi, noto blogger e giornalista di Fanpage.it,

Saverio Tommasi, intervistato dal giornalista, docente universitario di psicologia della comunicazione e scrittore  Nicola Curci, presenterà il suo libro SIATE RIBELLI, PRATICATE GENTILEZZA.

«Un pilota perde un secondo a giro a ogni figlio che gli nasce», diceva Enzo Ferrari. È una frase bellissima. Significa capire che c’è qualcosa di più importante fuori da sé, e che quando ti nasce un figlio il successo non si misura più con i traguardi con cui l’hai misurato fino a quel momento. I figli sono l’occasione che ti regala la vita di guardarti allo specchio. Tutto quello che sei, quello in cui credi, quello per cui lotti non sono più solo il tuo modo di stare al mondo, ma si caricano di una nuova responsabilità. Da quando sono arrivate Caterina e Margherita (quattro anni e due scarsi), per Saverio raccontare storie con immagini e parole non è più solo un modo per fare il proprio lavoro. È gettare sul mondo uno sguardo che sarà, almeno inizialmente, anche il loro, è fare scelte di cui a loro più che a chiunque altro dovrà rendere conto. In una lettera alle sue figlie, tra pappe dai colori indecenti e cambi di pannolini in alta quota, terribili gaffe e momenti di grande tenerezza, Saverio affronta i temi che più gli stanno a cuore: la tolleranza, i diritti dei più deboli, la lotta per l’uguaglianza, la denuncia di qualunque forma di razzismo e fascismo, i pericoli della rete. Con grande spontaneità, toni appassionati e talvolta irriverenti, Saverio Tommasi ci regala il gesto d’amore più grande che un uomo possa fare per i propri figli: raccontarsi davvero, a costo di abbassare qualunque difesa.

 

Download PDF

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>