12 luglio 2018 -“IO” spettacolo teatrale della Compagnia del Centro Jobel

 

locandina (1)La sera del debutto è fissata per giovedì 12 luglio 2018 alle ore 21.00 quando ad andar in scena sarà lo spettacolo fuori concorso della compagnia del centro Jobel. I protagonisti sono gli ospiti dei servizi diurno e residenziale della cooperativa “Promozione sociale e solidarietà” che ha sede e opera all’interno del Centro Jobel: anche quest’anno lo spettacolo è frutto dell’ormai laboratorio stabile di teatro, condotto negli ultimi anni da Marco Colonna, regista anche di quest’ultimo lavoro teatrale.

L’idea dello spettacolo nasce da una data importante cioè il 10° anniversario del festival “Il Giullare”.

Per la prima volta la compagnia da uno sguardo introspettivo alla loro vita per realizzare, con la dura realtà, la loro e la nostra storia che all’ interno della struttura viaggia in parallelo.
Dato il tema complicato la compagnia ha dovuto affrontare un percorso psicoterapeutico pre-spettacolo in modo tale che i ragazzi assumessero una consapevolezza nuda e cruda del proprio ”IO”.

Lo spettacolo, racconta il regista, possiamo definirlo un’autobiografia a più mani, un intreccio di storie, vissuti ed emozioni che si incontrano, un monologo in bilico fra satira e poesia, musica e parole, riflessione e divertimento; una linea sottile  fra teatro e autobiografia, un margine fra vita e arte che ci pare oggi particolarmente denso di possibilità, capace forse di diventare esso stesso “discorso” da condividere, domanda di lavoro ma anche racconto aperto, onesto, che si consegna con semplicità a chi guarda o ascolta.

Un urlo incessante, una figlia mai avuta, parlare ad un muro, non controllare gli arti, essere avidi e narcisi, fumare in maniera ossessiva e compulsiva, sfogare la propria ira con segni indelebili, tentare più volte il suicidio, essere presenti ma trasparenti.

La malattia mentale è ancora oggi, prosegue Marco Colonna, purtroppo, un tabù, alcune patologie sanno suscitare il sospetto, la diffidenza, la paura, anche se certi vissuti sono solo apparentemente distanti e lontani da quelli dei cosiddetti “normali”. E pensare che basterebbe leggere un copione per ritrovarsi insieme su un palcoscenico e recitare, condividere.
Ecco i pazzi. I disadattati. I ribelli. Quelli che vedono le cose diverse. Si possono bullizzare nel web, essere in disaccordo con loro, glorificarli o denigrarli. L’unica cosa che non si può fare è ignorarli. Perché loro, cambiano le cose, cambiano le vite, plasmano i cuori, i nostri cuori.
“IO” è un rewind, un riavvolgersi di vite che dal presente, saltano nel passato e ritornano ad oggi, pronti per il domani. “IO” è la storia delle mille storie che hanno preso vita a partire dal 1995, “IO” racconta il buio, “IO” crea il colore, “IO” narrà la certezza. “IO” siamo tutti “NOI”.

La compagnia teatrale del Centro Jobel vi aspetta giovedì 12 luglio 2018!

 

“IO” – SPETTACOLO TEATRALE FUORI CONCORSO

SIPARIO ORE 21.00 – INGRESSO LIBERO

CENTRO JOBEL – VIA G. DI VITTORIO 60

 

Download PDF

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>